Ognuno ha il corpo che gli serve

Condividi

Dicevamo dell’estate che avanza e di maggio che sta scivolando tra le dita, mentre il nostro corpo non vuole ancora risvegliarsi pienamente dal torpore della primavera. Che fare? Se siete arrivati adesso a maturare i buoni propositi di riattivare la forma fisica, potete cominciare a ragionare in termini di movimento. Camminate, ballate, divertitevi dimenandovi, fate muovere i muscoli in qualsiasi modo in qualsiasi momento, date il messaggio al vostro corpo che vi serve più tonico per quello che dovete fare e lui si adatterà rapidamente (ricordate il motto “ognuno ha il corpo che gli serve”). Perciò adeguate a questo nuovo approccio un comportamento alimentare coerente. E’ la stagione buona per lasciare andare l’eccesso di farinacei, la pasta tutti i giorni, meglio i grani in chicchi, possibilmente integrali, da cuocere e condire in insalate speziate e gustose.
Spremute di frutta frescaE’ la stagione delle verdure colorate, della frutta a colazione, delle bevande delicate e fresche, dei centrifugati e delle spremute. L’alimentazione di questa stagione è la mia preferita, c’è tanto colore e tanta voglia di fresco. Approfittatene e nel frattempo, ignorate la bilancia, ricordate è una questione di forma. Perciò recuperate un capo che vi piaceva tanto ma che la fat wheel vi ha negato e cominciate a corteggiarlo, e poi a distanza di qualche settimana, provate a vedere come sta.
E se la prova non sortisse l’esito sperato, come i corteggiatori delusi, sostituitelo : non merita più di essere indossato da voi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *