I leader spirituali e l’alimentazione: Sathya Sai Baba

Condividi

Domenica scorsa è morto all’età di 84 anni Sathya Sai Baba, una delle personalità più interessanti del movimento spirituale di questi ultimi cento anni. Grande carisma dato da saggezza interiore e abilità organizzative (ricordiamo le comunità create dal Suo movimento in India con fior di organizzazione sanitaria per milioni di indiani). Di Sai Baba s’è detto e scritto di tutto e di più, i Suoi devoti occidentali sono stati numerosi forse tanto quanto quelli orientali. E’ sicuramente stato l’artefice in vita di uno dei movimenti spirituali più imponenti degli ultimi secoli sul Pianeta. E , dopo aver citato il Mahatma, mi sembrava doveroso e tempista, ricordarne il patrimonio di saggezza speso per educare alla Salute e al corretto rapporto con il Cibo. Come tutti i grandi leader spirituali si è fatto promotore di campagne di informazione per aiutare gli esseri umani a comprendere un po’ di più in relazione al rapporto con il corpo fisico considerato come “Il Tempio di Dio”, quindi asseriva Sai Baba “è dovere dell’uomo mantenere il tempio in ottime condizioni”.
Il corpo umano: Tempio di Dio
Chi insozzerebbe un tempio, un luogo sacro ? a volte mi chiedo e dico ai miei pazienti usando questa metafora, per far comprendere la responsabilità che in fondo è stata affidata a ciascun essere umano nei confronti del proprio “veicolo” in terra.
Molto evangelico nelle sue osservazioni ha scritto:”Con la sola dieta, mangiando quando ne sentono la necessità gli uccelli e gli animali si mantengono in salute. Mangiate ad intervalli regolari, fate attività fisica, sedetevi a tavola con un po’ di fame e aspettate a mangiare finché non sentite di nuovo il bisogno di riempire lo stomaco”. E poi ancora ” E’ di capitale importanza mentre si mangia, tenersi sereni e in pace” e “La qualità e la quantità del cibo che mangiamo determinano i nostri pensieri e sentimenti”.
Luigi Torchio, per Il Punto d’Incontro ha pubblicato qualche tempo fa un libretto interessante su Sai Baba parla di Alimentazione e Salute, riportando citazioni e riflessioni. Per chi ha sentito l’attrazione per il Suo messaggio potrà essere un’ulteriore occasione per testimoniare il suo insegnamento attraverso la vita quotidiana, partendo proprio dall’alimentazione.
Mangiare può diventare realmente una via iniziatica, ovvero una via tramite la quale migliorare sé stessi su tutti i livelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *